Stufe ad accumulo in maiolica


Tramite il calore la stufa in maiolica procura benessere. Come il sole, irradia lentamente il calore accumulato, creando nell'ambiente un clima gradevole, sano e naturale.
E' costituita da un basamento, da una camera di combustione in materiale refrattario di prima qualità,dai condotti di fumo che percorrono gran parte del volume interno della stufa prima di innestarsi nella canna fumaria, e dal rivestimento in mattonelle di ceramica, o in muratura. I fumi vengono condotti nel modo migliore verso l'esterno della stufa per consentire la massima dispersione di calore. Il calore radiante prodotto dalla stufa in maiolica non muove e non secca l'aria, impedendo così il sollevarsi di buona parte della polvere, e mantenendo un equilibrato tasso di umidità. Si ottiene così un sistema di riscaldamento uniforme e l'aria rimane gradevolmente temperata. Anche studiosi di bioarchitettura e medici consigliano questo tipo di riscaldamento. La stufa in maiolica si alimenta una, due volte al giorno: con un paio d'ore di fuoco e 12/20 kg di legna si riscalda un ambiente per la durata di 24 ore. 


Ultimo in elenco, ma non per importanza, è il ruolo di studio e progettazione della stufa in maiolica, il dimensionamento, la posizione, il tiraggio della canna fumaria, il fabbisogno di calore necessario: sono tutti elementi da prendere in considerazione per progettare la stufa in modo da raggiungere il massimo rendimento col minore impiego di energia. Ogni stufa è un pezzo unico, e come tale viene progettata, tenendo conto di ogni specifica esigenza. 



Oltre alle stufe tradizionali, fatte sul posto, la ditta Tognolini costruisce anche quelle portatili, già prefabbricate in diverse dimensioni, pertanto scomponibili, facili da trasportare e veloci da montare. Anche le portatili sono disponibili in diverse dimensioni, forme e colori, appoggiano su di un basamento in diverse misure, oppure su piedi in ceramica.

MARCHI

Arcadia Fire Company

Brunner

Spartherm